Pescara, le forze di polizia potranno utilizzare il Taser

Dal prossimo 9 maggio anche a Pescara le forze di polizia potranno utilizzare il Taser, l’arma a impulso elettrico. Lo ha annunciato il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni questa mattina a Pescara per partecipare al convegno organizzato dal Fsp Polizia di Stato. “E’ proprio cosi’. Il 14 marzo l’utilizzo del Taser e’ partito in 14 citta’ e dal 9 maggio sara’ cosi’ anche a Pescara, Udine, Sassari, Treviso e altre citta’ per un totale di 16 nel mese di maggio che vedranno l’uso effettivo, e non la sperimentazione che gia’ c’e’ stata ed ha prodotto esiti e risultati positivi. Dal 9 maggio dunque in queste citta’ uomini e donne della Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza che fanno attivita’ di prevenzione e controllo del territorio potranno utilizzare il taser che ripeto e’ uno strumento di difesa e non di offesa , e’ uno strumento di sicurezza e non di violenza e ha una efficacia di deterrenza importante per tutelare le forze di polizia e per garantire la sicurezza dei cittadini. E’ un’arma non letale che inibisce i movimenti muscolari – ha proseguito il Sottosegretario all’Interno – e garantisce l’incolumita’ degli operatori di polizia che fa prevenzione e attivita’ sul territorio, essendo a contatto con la criminalita’ vera. Parliamo di uno strumento in piu’ che serve dunque per garantire sicurezza degli operatori di polizia e in questo senso se abbiano piu’ sicurezza per gli operatori si alza anche il livello di sicurezza di tutto il territorio e dei cittadini”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Viola il divieto di avvicinamento, arrestato nel Teramano

I carabinieri di Giulianova hanno posto agli arresti domiciliari un 39enne del posto su ordine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *