Produttore di biscotti per l’etichetta ingannevole dei suoi prodotti

Multa salata per il legale rappresentante di un noto marchio di prodotti biologici in vendita in un esercizio commerciale della grande distribuzione della provincia di Chieti. I carabinieri forestali, del nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale di Chieti, hanno trovato delle confezioni di biscotti biologici del noto marchio che suggerivano al consumatore l’italianità del prodotto mediante un riferimento diretto, la bandiera italiana, riportato in prossimità della parola biologico. Sul retro della confezione è stata però specificata l’origine mista (Ue e non) della materia prima impiegata nella produzione dei biscotti. L’associazione della parola biologico ai colori della bandiera italiana risulta essere immediata e diretta, diversamente dalla meno visibile indicazione ‘agricoltura Ue/non Ue’, hanno spiegato i militari, inducendo in errore il consumatore anche in ordine al marchio ‘biologico italiano’ istituito (art. 6 ) dalla legge 23/2022. Per la violazione è prevista una sanzione compresa tra un minimo di 3 mila euro ed un massimo di 24 mila euro e il trasgressore potrà estinguere il procedimento mediante il pagamento di 6 mila euro.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Maltrattamenti alla moglie, condannato a 3 anni e 10 mesi

È stato condannato a tre anni e dieci mesi di reclusione con riconoscimento di una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *