Quattro scuole abruzzesi nel progetto nazionale Collaborative mapping

Sono quattro le scuole abruzzesi che aderiscono al progetto nazionale Collaborative mapping. Inserite nell’ambito della Sottorete 5, ecco l’istituto comprensivo Rosciano, l’omnicomprensivo Popoli, il comprensivo Pescara 5-Rossetti e l’istituto di istruzione superiore Ovidio-Sulmona. Le scuole italiane sono organizzate in nove sottoreti.

“Una nuova entusiasmante prospettiva per la scuola italiana – commentano i rappresentanti degli istituti abruzzesi -. L’Abruzzo, insieme alle altre regioni, ha aderito al progetto nazionale Collaborative mapping, nell’ambito del Piano nazionale scuola digitale. Il progetto è partito con un laboratorio innovativo di formazione tenutosi a Lisbona nel febbraio 2020 con la partecipazione di 38 docenti provenienti da tutta Italia, con la regia di Lorenzo Micheli, formatore e manager di Futura Italia, e grazie alla visione ambiziosa delle dirigenti scolastiche Alessandra Onofri dell’Ipsseoa Costaggini di Rieti e Laura Virli dell’Iss B. Pascal di Pomezia”.

Il progetto si divide in tre fasi: la prima dedicata alla formazione di 17 docenti (tra i quali 13 della secondaria di primo grado e 4 della secondaria di secondo grado, la seconda lo vede ramificarsi nelle scuole, tra gli alunni e la terza prevede la restituzione dei progetti delle singole scuole, valutati da una giuria di esperti e di figure istituzionali, per la designazione dei vincitori dei due ordini di scuola che concorreranno alla fase finale nazionale.

L’esperienza della mappatura è costituita da tre elementi fondamentali: luogo, persone e connessioni. Il luogo scelto è un percorso che va dalle montagne al mare, seguendo il corso dei fiumi; le persone sono i docenti che hanno appreso e quelli che apprenderanno l’esperienza della mappatura emozionale per trasferirla poi ai gruppi di alunni nelle varie scuole coinvolte; le connessioni, parola-chiave dell’esperienza, sono legami nuovi e sorprendenti tra i mapper e il territorio del quale si vuole cogliere l’essenza.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Incidenti stradali, 243 vittime di plurimortali in 2021

Nel 2021 in Italia gli incidenti stradali plurimortali (quelli con due o piu’ vittime) sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *