Ruzzo reti, due milioni recuperati e nuovo portale web

Investimenti per 400mila euro sugli impianti e le attrezzature per per far fronte alla crisi idrica, un piano industriale fortemente incentrato su progetti strategici quali il completamento fino alla litoranea per 33 milioni di 33 e nuove opere di captazione per oltre due milioni di euro, potenziamento della sorveglianza degli impianti di depurazione. Sono solo alcuni degli interventi messi in campo dal management della Ruzzo Reti nell’ultimo periodo e illustrati dal presidente Alessia Cognitti in una conferenza stampa alla quale hanno preso parte anche il commissario straordinario per il Gran Sasso Corrado Gisonni e gli altri due membri del cda della Ruzzo Reti Alfredo Grotta e Alberto Fagotti. Un lavoro rispetto al quale Cognitti ha espresso una grande soddisfazione, soprattutto in relazione all’attivita’ svolta per garantire un alto sistema di sicurezza rispetto all’acqua immessa in rete. Il presidente della Ruzzo Reti ha poi fatto anche il punto sul personale impiegato sul territorio, che conta di 6 tecnici e 37 operai del Ruzzo e di 4 tecnici e 24 operai interinali per il servizio di acquedotto e potabilizzazione e di 6 tecnici e 29 operai dell’azienda e 4 tecnici e 56 operai interinali per il servizio di fognature e depurazione.

La presidente della Ruzzo Reti ha poi evidenziato come ad oggi l’azienda abbia recuperato oltre due milioni di euro di crediti riferiti a utenti morosi, con una prospettiva di 3 milioni al 31 dicembre. “Stiamo infine lavorando al nuovo portale web e all’app mobile . ha concluso – e il 19 ottobre inaugureremo il nuovo depuratore di Tortoreto”. L’impianto , del costo di 8.656.190 euro, e’ dotato di tecnologie innovative e ha una capacita’ depurativa di 62mila abitanti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Strada dei Parchi sollecita l’approvazione del Pef per le recinzioni in autostrada

Strada dei Parchi SpA, a seguito dei recenti e nuovi episodi di attraversamento della fauna …

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *