Sequestro di oltre un chilo di cocaina sulla costa teramana e ascolana, due arresti

Sequestrati a Tortoreto 1,3 chili di cocaina, dal valore di decine di migliaia di euro, destinata soprattutto alla costa teramana e ascolana. L’operazione dei carabinieri della compagnia di Alba Adriatica ha portato all’arresto di due migranti di 33 e 29 anni accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati rinchiusi nel carcere di Teramo. I militari hanno effettuato una perquisizione in una abitazione di Tortoreto utilizzata, secondo gli inquirenti, come laboratorio per il confezionamento della cocaina da destinare allo spaccio. Qui, oltre ai 1.204 grammi di stupefacente, sono stati rinvenuti infatti anche due bilancini elettronici di precisione e materiale idoneo al confezionamento delle dosi. In una successiva perquisizione a Colonnella, in un terreno incolto, ha consentito di rinvenire altri 100 grammi di cocaina suddivisi in 200 bustine termo-sigillate. La perquisizione in una casa di San Benedetto del Tronto ha invece permesso di trovare e sequestrare 5.500 euro in banconote di vario taglio, secondo gli inquirenti presunto provento dell’illecita attività di spaccio.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Tassi usurai fino al 450 per cento, due condanne in Appello a L’Aquila

 Tre anni di reclusione per un 55 enne e due anni per un 46enne, entrambi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *