Spacciatore di droga via app arrestato dalla Guardia di finanza di Giulianova

La guardia di finanza di Giulianova, con l’ausilio delle unità cinofile, ha sottoposto alla misura cautelare dell’arresto in carcere un ragazzo, domiciliato a Silvi, accusato di spaccio di cocaina e di coltivare piante di marijuana. L’abitazione usata dal giovane per le attività illecite è intestata alla madre defunta della fidanzata che è risultata estranea alla vicenda. In particolare, le indagini hanno permesso di accertare che l’attività di spaccio e di rifornimento dello stupefacente sarebbe avvenuta utilizzando delle ‘app’ di messaggistica. Le perquisizioni hanno permesso di rinvenire: 1,8 grammi di hashish, 1 grammo di marijuana, 31 grammi di cocaina, 4 piante di cannabis, 1 seme di canapa, 6 coltelli, 2 bilancini di precisione, banconote per un importo di 2 mila 100 euro, 2 agende con appuntate quantità e cifre e uno smartphone. Oltre al sequestro di questo materiale, i finanzieri hanno tratto in arresto il presunto responsabile del reato che è stato associato alla casa circondariale di Teramo.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Educazione digitale per un uso consapevole della tecnologia, sottoscritto un protocollo in prefettura a Pescara

Alla presenza di Don Coluccia, Sacerdote da sempre al fianco dei giovani nella lotta alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *