Spaccio di droga, stroncata un’organizzazione con 12 arresti dei Carabinieri

Dodici persone finite in carcere e altre 32 indagate, due delle quali sottoposte a obbligo di dimora. E’ questo il bilancio dell’operazione antidroga dei Carabinieri del comando provinciale di Chieti che ha interessato Chieti, Pescara, Milano, Montesilvano, Citta’ S. Angelo, San Benedetto del Tronto, Gabicce e Rimini. Le accuse a vario titolo sono l’associazione a delinquere finalizzata ad acquistare in Belgio e in Olanda grossi quantitativi di cocaina, eroina e marijuana che poi veniva portata in Italia nascosta a bordo di auto o anche di un tir nel cui serbatoio era stato ricavato un doppio fondo. La struttura aveva varie sedi tra Francavilla al Mare, Pescara e i comuni limitrofi.  Iniziata a settembre del 2019, l’inchiesta prende il nome dal rinvenimento di un chilo e mezzo si eroina occultato sulle sponde del fiume Alento a Francavilla al Mare, ed ha portato all’arresto in flagranza di 19 persone per spaccio di stupefacenti e al sequestro di circa 60 chilogrammi di stupefacente fra cocaina ed eroina.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Bimba di 13 mesi di Pianella cade dalle braccia del padre e muore durante una vacanza in Egitto

Tragica morte di una bimba di 13 mesi, deceduta dopo un tragico volo dal balcone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.