Spoltore, la Polizia Locale aderisce alla campagna Mi sono vaccinato di Croce Rossa

“Mi sono vaccinato”: è il messaggio che tutti gli operatori della Polizia Locale di Spoltore esibiranno da lunedì, indossando una delle spillette che il Presidente della Croce Rossa di Spoltore Pierluigi Parisi ha consegnato al comandante Panfilo D’Orazio. Il personale ha ricevuto negli ultimi giorni la prima dose del siero Astrazeneca, dal lotto ritirato precauzionalmente dall’Agenzia Italiana del Farmaco in attesa di approfondire alcuni casi di reazioni avverse. “Ma ci consideriamo fortunati ad aver potuto beneficiare, prima di molti altri, del vaccino” sottolinea D’Orazio. “Grazie alla vaccinazione continueremo ad essere sempre a disposizione della cittadinanza, anche nelle attività di screening e di vaccinazione di massa”. Donne e uomini della Polizia Locale di Spoltore non hanno avuto sintomi o reazioni particolari alla somministrazione. “La donazione delle spille nasce proprio per rassicurare la cittadinanza sulla campagna vaccinale” spiega la Croce Rossa” dare un messaggio per diffondere la cultura della prevenzione contro il Covid-19″. E’ d’accordo D’Orazio, che aggiunge: “il beneficio della vaccinazione è assolutamente elevato rispetto al trascurabile rischio di avere complicazioni. In questo anno di pandemia, il Covid-19 ha ucciso solo in Italia almeno una trentina di colleghi delle polizie locali, e centinaia di loro sono stati contagiati. Ringrazio il Presidente Parisi e la Croce Rossa per la continua e insostituibile opera a servizio della collettività locale”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Incidenti stradali, 243 vittime di plurimortali in 2021

Nel 2021 in Italia gli incidenti stradali plurimortali (quelli con due o piu’ vittime) sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *