Stalking, 55enne continua a perseguitare la ex e viene arrestato

Nemmeno dopo essere stato agli arresti domiciliari per stalking a causa della denuncia della sua ex, perseguitata da lungo tempo, con fatti ripetutamente denunciati dalla vittima anche alla trasmissione “Le iene”, un uomo di 55 anni, di Casoli, ha smesso di tormentare la donna. Così il gip di Chieti stavolta ha disposto per l’uomo il ben più pesante arresto in carcere, a Vasto. L’esecuzione dell’ordinanza è stata fatta dai carabinieri Lanciano. Il 55enne non ha mai accettato la fine della relazione con la compagna, di Orsogna, che per la sua personale e grave vicenda personale si era rivolta alla trasmissione di Italia 1, che si è occupata della situazione di disperazione patita da lei, costretta persino a chiudere una pizzeria. Lo scorso marzo il primo arresto dell’uomo per atti persecutori ai danni della sua ex: l’uomo si sarebbe appostato fuori dell’abitazione della donna, aggredendola, con minacce di morte, inseguendola con la macchina e danneggiandole l’auto. Ma l’uomo non si sarebbe fermato neppure di fronte al primo provvedimento cautelare. Anzi, si sarebbe procurato telefonini cellulari proseguendo ad importunarla e minacciarla tormentando la ex con insistenti messaggi e richieste di incontro.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Contro il Green pass manifestazioni all’Aquila e a Pescara

Contro il Green pass e l’obbligo vaccinale covid-19 sui minori si sono svolte manifestazioni all’Aquila …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *