Teramo, il ministro Speranza all’inaugurazione del centro vaccinale all’università

Sara’ il ministro alla Salute, Roberto Speranza, a inaugurare il prossimo 19 aprile il Centro vaccinale nel Campus Universitario di Coste Sant’Agostino dell’Universita’ di Teramo: 16 linee previste per arrivare a somministrare 3.800 vaccini al giorno. Gran parte del livello 2 del campus, del plesso D’Annunzio, diventa cosi’ hub vaccinale della Asl di Teramo. Per il primo giorno sono gia’ prenotati 890 over 50. Nell’hub universitario si vaccinera’ a giorni alterni, per spalmare la popolazione anche sulle altre sedi. Si comincera’ gradualmente con le linee, fino ad attivarne 16, per sette giorni, senza interruzioni.

“L’Universita’ ha necessita’ di interagire con le altre istituzioni e fare trasferimento tecnologico – ha detto il rettore dell’ateneo teramano Dino Mastrocola -: questa opportunita’ potra’ dare impulso alla velocita’ delle vaccinazioni e accompagnare il mio sogno di vaccinare anche gli studenti entro la fine della campagna vaccinale”. “Siamo orgogliosi – ha detto il direttore generale della Asl di Teramo, Maurizio Di Giosia – di creare una sinergia istituzionale con l’universita’, la cui importanza e’ sancita dalla presenza del ministro Speranza. Il Rettore ha risposto alla nostra richiesta di un luogo per un grande centro vaccinale, senza esitazione”.

“Si passa da campagna vaccinale a chiamata, ad una a richiesta – ha specificato il direttore sanitario della Asl di Teramo, Maurizio Bruchi – il cittadino sapra’ ora e luogo. Il sito vaccinale sara’ a scelta tra le cinque sedi a disposizione sul territorio, che distano tra loro un’ora di macchina. Teramo ha intanto finito gli over 80 e sta procedendo con la vaccinazione dei 33mila soggetti ‘fragili’ ad oggi ne sono stati vaccinati 14 mila”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Montesilvano, anziana trovata morta in casa dopo un mese

 Dramma della solitudine a Montesilvano, dove una donna di 78 anni e’ stata trovata morta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *