Teramo, minaccia i genitori e colpisce un poliziotto

Si è scagliato contro i genitori minacciandoli, dopo che questi si erano rifiutati di soddisfare la sua ennesima richiesta di denaro. La polizia di Teramo, intervenuta sul posto, lo ha arrestato in flagranza di reato, con l’arresto che poi stato convalidato. Al centro della vicenda un 32enne accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

La scorsa settimana il ragazzo aveva aggredito i suoi genitori, in evidente stato di alterazione probabilmente per abuso di sostanze alcoliche, come spiegato dalla Questura teramana. Sul posto è intervenuta la polizia di Teramo che è riuscita ad immobilizzare il giovane, ma durante l’intervento un agente è stato colpito con un calcio sulla gamba destra. Il poliziotto se la caverà con 5 giorni di prognosi.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, arrestato per il sequestro di due minorenni su una minicar

Un 18enne è stato arrestato a Pescara con l’accusa di sequestro di persona in concorso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *