Trovati con apparati per intercettazioni illecite, 2 arresti nel Pescarese

I carabinieri di Pianella hanno arrestato, nella flagranza di reato, 2 uomini di origini napoletane, un 25enne e un 71enne.

I militari dell’Arma sono stati allertati dai responsabili delle filiali di un istituto di credito, a Pianella e nella frazione Cerratina, dell’assenza della rete telefonica. Davanti una cabina telefonica, vicina alle filiali, i militari hanno trovato 2 uomini in una vettura poi controllata. I carabinieri hanno recuperato una cornetta telefonica tipo cordless e a terra, tra la autovettura e la cabina Tim, hanno trovato uno zaino di colore nero con una borchia Tim con cavi telefonici collegati all’armadio e a fianco dello zaino una seconda borchia da 12 a 220 volt collegata ad una batteria, alla base un cordless con rete telefonica attiva. Da qualche mese i carabinieri sorvegliano le cabine telefoniche del territorio e già dicembre scorso, per lo stesso motivo, avevano arrestato 2 uomini sempre di origini campane che avevano la stessa attrezzatura utilizzata per illecite comunicazioni telefoniche, hanno spiegato gli investigatori, tecnica che sarebbe utilizzata dai malfattori per garantire la copertura di assegni (falsi) in particolare per acquisti online.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Droga negli slip, arrestato al casello dell’autostrada A25

I carabinieri hanno arrestato nei pressi dello svincolo autostradale della A/25 un 30enne avezzanese trovato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *