Banca Centrale Europea (BCE), l’organizzazione dell’evento è “Made in Abruzzo”

L’organizzazione del Forum annuale della Banca Centrale Europea che si svolge a Sintra, in Portogallo, sarà seguita dall’agenzia di comunicazione pescarese Pomilio Blumm. All’evento parteciperanno, dal 26 al 28 giugno, i principali banchieri centrali a partire, da Christine Lagarde per poi passare mercoledì ai Governatori di Bank of England, Bank of Japan e Federal Reserve.
L’evento, dal titolo “Stabilizzazione macroeconomica in un contesto di inflazione volatile”, vede riuniti banchieri, accademici e altri esperti del settore provenienti da tutta l’Europa, e assume una rilevanza centrale in quanto potrebbero giungere indizi aggiuntivi sulle future mosse degli istituti.
L’ottava edizione del Forum della BCE – moderata da Claire Jones, redattrice di International Economy del Financial Times – mira a delineare un quadro completo delle tematiche macroeconomiche attuali, attraverso il confronto e la cooperazione tra alcuni dei principali attori del settore.
In aggiunta a ciò ci sarà spazio per lo Young Economist Prize, il premio per giovani economisti che offre agli studenti di dottorato la possibilità di condividere le loro idee sulle sfide di oggi, presentando un paper in occasione del Forum.
A curare sin dal 2016 gli aspetti organizzativi dell’evento dell’Eurotower di Francoforte è l’agenzia Pomilio Blumm, partner della comunicazione anche per la Banca europea per gli investimenti (BEI). La società presieduta da Franco Pomilio giunge a questo nuovo, importante traguardo forte dei risultati riportati dalla classifica di ICCO (International Communications Consultancy Organisation) dove si piazza al venticinquesimo posto assoluto. Nella graduatoria Pomilio Blumm riservata alle fast movers, dedicata alle società in rapida crescita, l’agenzia pescarese ha il più alto tasso di crescita tra le aziende con fatturato sopra i 30 milioni. «La situazione economica attuale, alla luce anche delle recenti evoluzioni geopolitiche, è un tema che necessita attenzione e approfondimenti particolari, che devono mirare sempre alla cooperazione tra tutti sia in ambito europeo che internazionale. Per noi è grande motivo d’orgoglio poter affiancare la Banca Centrale Europea in questo percorso, soprattutto in un momento in cui la comunicazione istituzionale assume un ruolo importante per il mantenimento degli equilibri», dichiara Franco Pomilio.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Verso la capitale italiana della mobilità sostenibile, incontro a Pescara

Venerdì 14 giugno, dalle 10, nel Dipartimento di Architettura di Pescara (aula Federico Caffè) si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *