Banca Marche: chiuse le indagini

Nell’inchiesta sul default miliardario della vecchia Banca Marche la Procura di Ancona ha chiuso le indagini per 18 persone tra ex dirigenti di BM e Medioleasing, componenti del vecchio cda fino al 2012, del collegio sindacale e altri funzionari. Tra le accuse contestate a vario titolo ad alcuni degli interessati, tra cui figura l’ex direttore generale Massimo Bianconi, c’e’ anche la bancarotta fraudolenta per distrazione.

Sono sei i capi d’imputazione contestati a vario titolo: bancarotta fraudolenta per Banca Marche e Medioleasing, ostacolo alla vigilanza su BM e Medioleasing e falso in prospetto. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Banda larga, Abruzzo al primo posto per avanzamento dei lavori

“Con 106 terminati e 174 in esecuzione, l’Abruzzo, secondo i dati pubblicati dal sito bandaultralarga.italia.it, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *