Bando per corsi di lingue per lavoratori e disoccupati 

Corsi di inglese, francese, tedesco e spagnolo per tutti i lavoratori che hanno la residenza in Abruzzo. È il contenuto dell’ultimo bando pubblico della Regione Abruzzo che nell’ambito della programmazione Fse 2014-2020 finanzia corsi di lingua straniera per gran parte dei lavoratori e disoccupati abruzzesi. A differenza del precedente bando che era aperto ai soli lavoratori in cassa integrazione, l’attuale coinvolge tout court la forza lavoro regionale: dai lavoratori dipendenti agli autonomi titolari di partita Iva, con l’obiettivo di dare loro opportunità di crescita con l’apertura di nuovi sbocchi professionali. Ma i corsi sono aperti anche ai disoccupati purchè iscritti ai centri per l’impiego. Fino al prossimo 20 luglio possono presentare domanda esclusivamente i Centri d’esame autorizzati per la certificazione linguistica. In base alle domande verrà stilato un Catalogo dell’Offerta formativa dal quale il lavoratore o il disoccupato può scegliere il corso di lingua da frequentare. I corsi, a seconda del livello di certificazione, vanno da una durata minima di 40 a una massima di 70 ore. Per i lavoratori i corsi potranno essere frequentati solo fuori dall’orario di lavoro. Il finanziamento del bando ammonta a un milione di euro e la presentazione delle proposte formative è “a sportello” esclusivamente sulla piattaforma informatica Avvisi Pubblici. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Covid-19, denunciati quasi 300mila contagi all’Inail

Dall’inizio della pandemia, sono stati denunciati 296.806 contagi da Covid sul lavoro, pari a circa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.