Coldiretti, nel Fucino previsto -20% di produzione

Sono le colture con una minore resistenza al caldo, come quelle orticole della piana del Fucino, nella Marsica, bacino orticolo tra i piu’ grandi d’Europa, a mostrare i primi problemi di ‘sete’ idrica in Abruzzo. Il presidente regionale della Coldiretti, Domenico Pasetti, parla di una previsione di abbattimento di produzione del 20 e anche del 30%. “Sono colture di pregio in termini qualitativi ma anche sotto il profilo della scalarita’ della reperibilita’ del prodotto sul mercato: alcuni produzioni – spiega – anticipano quelle di altre regioni italiane, altre la seguono, cosi’ da prolungarne nel tempo la disponibilita’. Gia’ ieri e’ stata segnalata l’assenza di acqua nel canale principale. Nei giorni scorsi, il Consorzio di Bonifica Ovest aveva invitato, attraverso il Prefetto, i sindaci della Marsica Ovest ad emettere un’ordinanza di sospensione dell’irrigazione nei fine settimana in modo da razionalizzare l’uso dell’acqua ed averne la disponibilita’ fino a meta’ luglio”. Qualche avvisaglia di problemi si comincia avere anche nell’Alto Sangro, aggiunge Pasetti che conclude affermando come invece finora non vi siano criticita’ per vigneti e uliveti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

A giugno cala l’indice di fiducia dei consumatori ma sale quello delle imprese

A giugno 2022 si stima una diminuzione dell’indice del clima di fiducia dei consumatori (da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.