Export, Abruzzo in coda alla classifica delle regioni

Un Abruzzo in controtendenza negativa rispetto alla media nazionale finisce in coda alla classifica delle regioni sull’andamento delle esportazioni, pagando la flessione del settore dell’automotive. Il dato emerge dallo studio realizzato per la Cna Abruzzo da Aldo Ronci, secondo cui nel primo semestre del 2022 l’export abruzzese ha subìto una perdita di 40 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con 4.642 milioni di euro contro i 4.682 milioni di un anno fa. Un dato che, sempre secondo l’analisi di Ronci, vale in percentuale una flessione dello 0,8 per cento: tutto il contrario di quanto accade in un Paese, l’Italia, dove invece le esportazioni navigano con il vento in poppa, forti di un incremento a doppia cifra del 22,5 per cento.

Quanto basta, insomma, per finire al penultimo posto della graduatoria tra le regioni. La caduta dell’automotive, storico punto di forza delle esportazioni è tra le cause principali di questo risultato. La perdita ammonta a 599 milioni rispetto al 2021 per il comparto, mentre “il resto del mondo” e’ stato invece capace di aumentare la propria dotazione di ben 559 milioni. Performance che non ha impedito di contare le perdite: da qui, insomma, la flessione di 40 milioni di cui si e’ detto.

Tra i settori che invece hanno avuto un buon risultato, spiccano soprattutto i prodotti farmaceutici (+121 milioni), seguiti dai prodotti chimici (+100), in metallo (+87), in gomma e plastica (+74), dal tessile e abbigliamento (+66) e dalle apparecchiature elettriche (+30). Dati che, tradotti sul piano territoriale, significano accanto alla ovvia caduta del Chietino, patria dell’automotive, i buoni risultati delle province dell’Aquila (+159 milioni), di Teramo (+168) e in misura piu’ ridotta di Pescara (+40).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Un italiano su 3 (35%) tagliera’ gli sprechi

L’inflazione e l’aumento dei costi delle bollette spingono gli italiani a risparmiare, ad esempio sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.