Honda, sciopero proclamato da Fiom-Cgil

Fine turni con due ore di sciopero domani alla Honda di Atessa, proclamata dalla Fiom-Cgil: facendo il punto sulla vertenza l’organizzazione sindacale chiede che l’azienda, produttrice di moto, intervenga sulla qualita’ della vita in fabbrica, “dove a oggi si lavora con temperature superiore ai 40 gradi, quindi una politica di contenimento dei costi, eliminando spese superflue, e il miglioramento dei processi di pianificazione della produzione, dal momento, spiega una nota ufficiale Fiom, che la fabbrica ancora oggi vive quotidianamente una condizione altalenante e spesso di emergenza”. Per questo, si aggiunge, “abbiamo chiesto una pianificazione per quanto concerne la manutenzione degli impianti”. La Fiom chiede inoltre “di considerare la possibilita’ di tornare ad investire nel territorio per quanto riguarda il settore della fornitura, considerato che l’Asia rimane il posto prediletto e la fabbrica continua a fermarsi per problematiche legate ai lunghi viaggi che le navi devono sostenere”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Psr Abruzzo, approvata la graduatoria delle risorse disponibili

Il Dipartimento Agricoltura della Regione Abruzzo ha approvato la graduatoria delle risorse disponibili nell’ambito del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.