Its Ortona, festa per i diplomati del 2020 e del 2021 tutti occupati

Un percorso formativo dedicato ai futuri “Tecnici per l’Infomobilità e le Infrastrutture logistiche”, e che insieme a quello per “Tecnico superiore per la Mobilità delle persone e delle merci” giunto alla sua quinta edizione, caratterizza l’offerta dei nuovi corsi biennali 2022-2024 dell’Istituto Tecnico Superiore per la Mobilità Sostenibile (ITS MO.ST) inaugurati a Ortona lo scorso 29 ottobre nella sala Eden. Dove, nell’occasione, sono stati consegnati i diplomi conseguiti da 41 giovani negli anni 2020 e 2021, tutti occupati occupati in aziende abruzzesi che operano in campo nazionale ed europeo. A consegnare i titoli conseguiti, il presidente Alfonso Di Fonzo, il capitano Massimo De Nobile in rappresentanza della Safety Total System Marine Group di Ortona, la vicepresidente Luciana Ferrone e gli esponenti della Fit Cisl Abruzzo, Amelio Angelucci e Giovanni Olivieri, presenti il direttore generale di Confindustria Chieti Pescara, Luigi Di Giosaffatte e il sindaco di Ortona, Leo Castiglione. Quest’ultimo, socio fondatore della Fondazione, ha accolto con grande entusiasmo le nuove aziende della neonata tech accademy ovvero Aesys, Digital Soft e Ecomedia, tre multinazionali che si sono presentate ai nuovi allievi del corso “Tecnici per l’Infomobilità e le Infrastrutture logistiche” che ospiteranno in un percorso in Apprendistato con sede a Pescara. “Il nuovo percorso promosso dalla nostra Tech Academy – ha detto il presidente Di Fonzo – risponde al concetto di trasformazione digitale delle imprese che ha prodotto una rivoluzione culturale e di competitività di mercato, in tutti i settori, promuovendo nuove competenze sia in campo produttivo a monte che nei servizi al consumers a valle La cosiddetta Industria 4.0 necessita di esperti per la Logistica 4.0 nell’ambito della produzione industriale; e la Media e Grande Distribuzione Organizzata richiede esperti per la gestione di piattaforme di distribuzione merci sempre più virtuali, e innovative. La nostra Academy, quindi, si propone come punto di riferimento per la formazione di quelle figure professionali che il mercato del lavoro richiede sempre più con maggiore urgenza”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lavoro, il 28 per cento degli italiani pensa a cambiare occupazione

Il 28% degli italiani sta pensando di cambiare lavoro col nuovo anno. Le percentuali salgono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *