Vertice sul piano di attuazione del Programma di Sviluppo Rurale

Lo stato di attuazione del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-20 al centro di una riunione, richiesta da Coldiretti, presieduta dal presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, ed alla quale hanno preso parte l’assessore alle Politiche agricole, Dino Pepe, il direttore del Dipartimento regionale, Antonio Di Paolo, assistito da alcuni funzionari del settore, ed il gruppo dirigente di Coldiretti Abruzzo guidato dal presidente Domenico Pasetti. Nel corso dell’incontro, sono state esaminate potenzialita’ e problematiche tecniche dei bandi legati ad alcune misure strutturali per il sostegno degli investimenti nelle aziende agricole, dopo la pubblicazione di 16 bandi e dopo aver pagato il 4,68% delle risorse disponibili (433 milioni di euro).

Il presidente D’Alfonso, ribadendo l’importanza del concetto di flessibilita’ amministrativa al fine di facilitare il piu’ possibile il compito di quanti intendono presentare candidature di domande di sostegno, ha sottolineato “la necessita’ di spendere non tanto per spendere ma di farlo con la consapevolezza che il progetto messo in campo sia davvero in grado di liberare l’ambizione di ciascun operatore agricolo. Quindi, – ha precisato – deve trattarsi di prodotti progettuali di qualita’”. Infine, tra le ipotesi avanzate per venire incontro alle esigenze degli agricoltori, e’ stata anche rivalutata quella relativa alla possibilita’ di ripristinare bandi a sportello con la possibilita’ di presentare domande senza limiti temporali

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

A Bper 7 filiali Ubi in Abruzzo e Molise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *