Cuba vuol pagare il debito con la Repubblica Ceca in rum

 Cuba potrebbe ripianare il proprio debito con la Repubblica ceca in maniera assai insolita. Invece di scucire 276 milioni di dollari in contanti potrebbe rifondere il debito con una fornitura secolare del suo famoso i rum. Il dossier e’ all’attenzione del ministero delle Finanze della Repubblica ceca, anche se il governo di Praga preferirebbe che il debito fosse ripagato almeno in parte in denaro contanti. La pendenza risale all’epoca della Guerra fredda quando entrambi i Paesi erano parte del blocco comunista. Il governo dell’Avana non dispone di molto denaro: proprio per questa e’ stata esplorata la possibilita’ che il debito possa essere ripianato, almeno in parte, con alcune produzioni tipiche dell’isola. Il rum ma anche in prodotti farmaceutici. Anche se, nel caso dei prodotti medici, si potrebbe porre la questione della compatibilita’ delle forniture cubane con le norme sulla certificazione imposte dall’Europea.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Covid19, i giovani italiani più preoccupati dei francesi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *