Casa, cresce l’interesse del mercato immobiliare per la nuda proprietà

Cresce del 34% rispetto al 2019 l’interesse per la nuda proprietà, nonostante la crescita del prezzo medio al metro quadro del 6,3%. È quanto emerge dallo studio elaborato da Immobiliare.it Insights, società del gruppo di Immobiliare.it, e secondo cui attualmente per una casa in nuda proprietà bisogna spendere circa 2.267 euro al metro quadro. L’analisi, che prende in esame l’andamento dei principali indicatori di mercato per le soluzioni offerte in nuda proprietà rispetto al 2019, la superficie media di questo tipo di immobili non ha conosciuto cambiamenti sostanziali, anzi è leggermente diminuita, passando dai 107 metri quadri del 2019 ai 106 del 2023. Il trilocale rimane sempre la tipologia di immobile più offerta.

Guardando all’andamento nelle città di Milano e Roma, se nel capoluogo lombardo la domanda, a fronte di un prezzo medio al metro quadro cresciuto di oltre il 36% nei 4 anni, è diminuita di quasi il 42%, nella Capitale l’aumento di valore è stato più contenuto (+3%) e l’interesse è salito del 57%. A Milano il prezzo al metro quadro per l’offerta in nuda proprietà supera di poco i 4.200 euro, mentre a Roma si aggira sui 2.700 euro di media. Lo stock in offerta rispecchia le dinamiche sopra evidenziate: infatti Milano mostra un accumulo pari al +55% (nonché tempi di vendita di oltre 8 mesi a fronte dei meno di 7 del 2019), mentre a Roma questo è diminuito del 12% rispetto al 2019.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Incentivi auto, bonus fino a 13.750 euro

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Dpcm sulla la rimodulazione degli incentivi per l’acquisto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *