Cresce il Pil dell’Italia

Nel primo trimestre del 2017 il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, e’ aumentato dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,8% nei confronti del primo trimestre del 2016. Lo comunica l’Istat. Il primo trimestre del 2017 ha avuto due giornate lavorative in piu’ sia rispetto al trimestre precedente, sia al primo trimestre del 2016. La variazione congiunturale e’ la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nel comparto dell’industria e di un aumento sia in quello dell’agricoltura, sia in quello dei servizi. Dal lato della domanda, vi e’ un contributo positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte) e un apporto negativo della componente estera netta. Nello stesso periodo il PIL e’ aumentato in termini congiunturali dello 0,6% in Germania, dello 0,3% in Francia e nel Regno Unito e dello 0,2% negli Stati Uniti. In termini tendenziali, si e’ registrato un aumento del 2,1% nel Regno Unito, dell’1,9% negli Stati Uniti, dell’1,7% in Germania e dello 0,8% in Francia. La variazione acquisita per il 2017 e’ pari a +0,6%.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Occupazione femminile in calo per la prima volta dal 2013

Nell’anno in cui il Covid ha fermato le attivita’ produttive, il lavoro femminile in Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *