Turismo, nel 2022 raddoppiano gli arrivi dall’estero

Nel 2022 sono praticamente raddoppiati (+94%) i viaggiatori stranieri in Italia, anche se gli arrivi rimangono inferiori del 26% al 2019, anno precedente alla pandemia. L’analisi è della Coldiretti sulla base dei dati di Bankitalia nei primi nove mesi dell’anno in cui sono arrivati ben 55,98 milioni di viaggiatori dall’estero. Quasi 2 viaggiatori stranieri su 3 arrivati in Italia (72%) – sottolinea la Coldiretti – provengono dall’Unione europea ma rilevanti le presenze dal Regno Unito (3,6 milioni) e dagli Usa (2,2 milioni).

Il 41% dei viaggiatori stranieri è venuto in Italia per vacanze ma non manca chi ha scelto il Belpaese per la visita a parenti e amici, shopping o altre motivazioni. L’andamento positivo degli arrivi è confermato dalla spesa che nei primi nove mesi per gli stranieri – sottolinea la Coldiretti – è stata addirittura di 33,4 miliardi rispetto ai 15,5 dello stesso periodo dell’anno precedente e molto vicina ai 35,5 miliardi del 2019. I vacanzieri dall’estero in Italia sono strategici per l’ospitalità turistica soprattutto nelle mete più gettonate anche perché – continua la Coldiretti – i visitatori da questi paesi hanno tradizionalmente una elevata capacità di spesa per alloggio, alimentazione, trasporti, divertimenti, shopping e souvenir. In particolare, il consumo di pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche l’acquisto di cibi di strada, souvenir o specialità enogastronomiche è per molti turisti la principale motivazione del viaggio in un Paese come l’Italia che è l’unico al mondo che può contare sui primati nella qualità, nella sostenibilità ambientale e nella sicurezza della propria produzione agroalimentare. Nella scelta delle mete gli stranieri in Italia apprezzano particolarmente le città d’arte ma anche le località di mare e di montagna contribuendo quindi alle stime positive per il comparto neve nell’inverno 2022, dopo i buoni risultati del ponte dell’Immacolata

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lavoro, 507mila contratti offerti a luglio dalle imprese

Oltre 507mila i contratti di assunzione offerti dalle imprese a luglio e 1,3 milioni nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *