‘Anatra zoppa’, il sindaco di Avezzano De Angelis rassegna le dimissioni

“Oggi non ho la maggioranza e non posso mantenere un patto che ho stretto con la mia citta’. Per questo, il tempo di sistemare alcune cose tecniche e amministrative e formalizzero’, nei prossimi giorni, le dimissioni dalla carica di sindaco”. Lo ha annunciato il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, nel corso della conferenza stampa tenuta all’indomani della sentenza del Consiglio di Stato che, confermando la sentenza del Tar Abruzzo che assegnava 13 seggi alla coalizione di centrosinistra e nove a quella del centrodestra – vincitrice delle elezioni al ballottaggio del 25 giugno 2017 con De Angelis – ha ribaltato di fatto l’equilibrio del Consiglio comunale, privando il sindaco della maggioranza in assemblea. “E’ una sentenza che accetto – ha ribadito il primo cittadino – ma non mi sento di condividerla, data anche la giurisprudenza pregressa. Oggi non ha perso Gabriele De Angelis, ma la citta’ di Avezzano”.

“Non e’ il momento di riflettere sul ritiro delle dimissioni, dobbiamo rimanere ai fatti accaduti oggi; dopo avere sbrigato le ultime cose tecniche formalizzero’ le mie dimissioni e poi vedremo quello che accadra’”. Lo ha ribadito il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, nel corso della conferenza stampa nella quale ha annunciato le dimissioni. “Avezzano – ha specificato – si puo’ amministrare con una maggioranza unita e coesa intorno al programma di mandato e ad oggi questa maggioranza non c’è”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Audizione del Garante per l’Infanzia dell’Abruzzo in Commissione Parlamentare

Si è tenuta nei giorni scorsi l’audizione della Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Abruzzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *