Ater di Chieti, bando di gara per riqualificazione degli alloggi da 43 milioni di euro

L’Ater di Chieti ha avviato le attività delle procedure di Gara Europea, tramite convenzione con l’ Agenzia Regionale di Informatica e Committenza della Regione Abruzzo, per gli interventi di riqualificazione, efficientamento energetico e miglioramento sismico degli immobili di sua proprietà, per un valore di oltre 43 milioni di euro. “Sono 101 gli edifici destinatari dell’atto di programmazione Ater – dice il presidente Antonio Tavani – e gli interventi oggetto di gara sono finalizzati alla riqualificazione energetica e al miglioramento sismico ai sensi del superbonus 110% di 784 alloggi in 19 Comuni ovvero Bucchianico, Canosa Sannita, Casacanditella, Chieti, Crecchio, Fara Filiorum Petri, Francavilla al mare, Giuliano teatino, Guardiagrele, Miglianico, Orsogna, Ortona, Pennapiedimonte, Pretoro, Rapino, Ripa teatina, San Giovanni Teatino, San Martino sulla Marrucina, Tollo e Torrevecchia teatina”. Il direttore generale dell’Ater, Giuseppe D’Alessandro, evidenzia che si tratta di una Gara europea a procedura aperta suddivisa in due lotti: uno 15.942.049,20 euro e l’altro e di 27.363.288,40, con interventi che interesseranno oltre il 30% del patrimonio. “Una iniziativa – precisa D’Alessandro – finalizzata alla conclusione di Accordi Quadro con Operatori economici per la fornitura di attività tecniche propedeutiche al superbonus 110% quali progettazione esecutiva, esecuzione degli interventi e prestazioni professionali connesse, da eseguire sul patrimonio Erp individuato”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, consegnati i lavori del Circolo Canottieri

Iniziato formalmente il percorso che porterà al recupero e al restauro dell’immobile del Circolo Canottieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *