Autostrade A24 e A25, convertito in legge il decreto del passaggio ad Anas

È stato convertito in legge (n.108 del 5 agosto 2022) il decreto in cui si stabilisce ‘la definitiva risoluzione del contratto’ di concessione delle autostrade che collegano l’Abruzzo a Roma a Strada dei parchi spa (Sdp). La revoca della concessione risale al 7 luglio ed è stata disposta dal Consiglio dei ministri, sulla base del decreto n. 29 del 14 giugno 2022 del ministero infrastrutture e mobilità Sostenibili che rilevava delle ‘gravi inadempienze’ della concessionaria. La gestione a Sdp per le autostrade A24 e A25 risale al 2000 e, in base alla scadenza contrattuale, fra 8 anni la concessione sarebbe scaduta. Alla revoca, la società ha risposto impugnando il provvedimento e la prima sospensiva del Tribunale amministrativo del Lazio è arrivata il 12 luglio, la seconda del tar il 28 dello stesso mese. Il primo agosto però il Consiglio di Stato, su istanza dell’Avvocatura dello Stato, ha ribaltato l’ordinanza del tar così che la gestione di A24 e A25 è passata all’Anas, in attesa delle udienze di merito del 25 agosto e 20 settembre.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Bellachioma lascia la Lega

“In mattinata, ho comunicato al segretario federale della Lega, Matteo Salvini, di lasciare il partito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.