Autostrade A24 e A25, Legnini: sindaci ignorati dai Parlamentari della maggioranza

“I sindaci abruzzesi e laziali che protestano per il caro pedaggi e la messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25 sono ignorati dai parlamentari di maggioranza”. E’ la denuncia del consigliere regionale del centrosinistra, Giovanni Legnini, che a Roma, davanti al Ministero per le Infrastrutture e i Trasporti, ha partecipato al sit-in di una ventina di sindaci laziali e abruzzesi che da tempo protestano per il caro pedaggi sulle due autostrade e per la questione della messa in sicurezza delle due arterie. Legnini informa che i sindaci ancora una volta non sono stati ricevuti dal Ministro Danilo Toninelli nonostante il 30 giugno prossimo scada il termine sul congelamento delle tariffe che dal primo gennaio sarebbero aumentate di circa il 20%. L’opposizione di centrosinistra in Consiglio regionale chiedera’ la convocazione di una seduta straordinaria. Insieme a Legnini sono scesi in piazza in solidarieta’ dei sindaci, la deputata aquilana, Stefania Pezzopane, il deputato chietino Camillo D’Alessandro, e i consiglieri regionali e i consiglieri regionali Silvio Paolucci e Americo Di Benedetto

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fondi UE, Target di spesa raggiunti anche per il 2022

Nella spesa dei Fondi europei – Fesr, Fondo europeo di sviluppo regionale e FSE, Fondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *