Bellachioma: la Lega e Matteo Salvini lavorano a ridurre le distanze tra la gente e la politica

“Mentre la Lega e Matteo Salvini lavorano a ridurre le distanze tra la gente e la politica, c’è chi invece contribuisce a renderle più ampie”. Così il deputato abruzzese e coordinatore regionale della Lega, Giuseppe Bellachoma, risponde al candidato alla presidenza della Regione Abruzzo per il centrosinistra, l’ex vicepresidente del Csm Giovanni Legnini, che oggi ha inaugurato la sede elettorale a Pescara. “E’ vero che a ottobre avevo detto che la candidatura di Marsilio per il centrodestra presentava criticità per la sua non abruzzesità, ma avevo anche detto che avrebbe dato un contributo per l’appartenenza al partito e l’autorevolezza politica – ha proseguito – Comunque, il messaggio che hanno poi convinto Salvini e la Lega e gli altri critici all’inizio erano titubanti, è il messaggio di Marsilio, un uomo che torna a casa per costruire un Abruzzo migliore e rilanciarlo dopo il fallimento del centrosinistra e di D’Alfonso, affinché i nostri figli possano rimanere serenamente e costruttivamente e non andare fuori, come accaduto purtroppo spesso fino a oggi”. 

Il vice premier e leader della Lega, Matteo Salvini, sarà di nuovo in Abruzzo il 26 e il 27 gennaio prossimi per un altro tour elettorale in vista delle elezioni regionali del 10 febbraio prossimo, poi il 7 febbraio per “un grande evento di chiusura della campagna elettorale” a Pescara, nel quale interverranno anche i parlamentari e i ministri. Lo annuncia il coordinatore abruzzese della Lega, il deputato Giuseppe Bellachioma, all’indomani della conclusione della due giorni in Abruzzo del ministro dell’Interno. Il tour è stato caratterizzato “da bagni di folla in ogni evento, con Salvini – racconta Bellachioma – impegnato in oltre seimila tra selfie, foto e strette di mano con gli abruzzesi che hanno fatto file anche di mezz’ora per incontrarlo”. “Le nuove date fanno capire che la Lega e il suo capo fanno molto sul serio in Abruzzo dove vogliamo vincere. Siamo soddisfatti per come sono andate le cose, molto fiduciosi in un grande risultato alle regionali. Sono stati due giorni di bagno di folla, di grande affetto che ci hanno portato a cambiare ogni volta i programmi, abbiamo dovuto spesso improvvisare per permettere a Salvini di incontrare migliaia di persone”. “A Roseto degli Abruzzi oltre 250 persone, tanta gente a Teramo dopo la conferenza stampa, a Montesilvano sono venute tremila persone nonostante il freddo e la neve, all’Aquila con le stesse condizioni e all’aperto ne sono venute circa 1500. Alla cena aperta di ieri sera sono intervenute 400 persone”. “Il messaggio che passa è che la gente ricambia l’affetto perché ha capito che Salvini è veramente un uomo del popolo, che sta in mezzo alle persone condividendo con loro quello che fa – spiega ancora – Non è semplice per i politici, lui si offre alla gente, i selfie, le foto e gli abbracci sono forme di rispetto molto sentito da Salvini. Gli abbracci, le strette di mano, i gesti di affetto ai bambini e gli anziani annullano le distanze tra la politica e la gente”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fondi UE, Target di spesa raggiunti anche per il 2022

Nella spesa dei Fondi europei – Fesr, Fondo europeo di sviluppo regionale e FSE, Fondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *