Biondi: D’Alfonso non pensi di tenere fuori L’Aquila dal sistema delle infrastrutture

 “Il Presidente D’Alfonso non pensi di tenere fuori L’Aquila dal sistema delle infrastrutture e dei trasporti abruzzesi. Il capoluogo della regione e le zone interne non possono essere messe in secondo piano rispetto a progetti di sviluppo, che si rivelerebbero strategici per l’intera area appenninica”. A dichiararlo e’ il Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, nel commentare l’annuncio fatto dal Ministro per la coesione territoriale ed il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti e dal Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, su un futuro investimento da oltre un miliardo e mezzo di euro per la velocizzazione della tratta ferroviaria Pescara-Roma. “Il potenziamento del collegamento su ferro puo’ essere una delle chiavi per il rilancio di un territorio che ha vocazioni e peculiarita’ da salvaguardare, tutelare e promuovere – spiega il primo cittadino – Penso non solo al turismo ed al commercio, ma anche ad eccellenze che caratterizzano da sempre il capoluogo in campo regionale e nazionale, come la sanita’ o la cultura. Non e’ piu’ possibile che l’Abruzzo continui a marciare a due velocita’ – conclude il sindaco Biondi – Il campanile non c’entra: un piano di sviluppo dei trasporti importante come quello annunciato da De Vincenti e D’Alfonso non puo’ non assecondare e sostenere l’esigenza di crescita e sviluppo espressa dai cittadini dell’Aquila e del suo territorio con il voto del 25 giugno scorso”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Stelio Mangiameli nuovo presidente del Collegio regionale per le garanzie statutarie

Il Collegio regionale per le Garanzie Statutarie ha rinnovato i propri componenti ed eletto gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.