Chieti, estese le agevolazioni per la Tari

Si amplia la platea dei beneficiari delle agevolazioni sulla Tari a Chieti per le utenze domestiche, con il reddito Isee che passa da 10mila a 15.000 euro per le famiglie in modo da poter ricomprendere un numero maggiore di utenti fra i quali poter ridistribuire, sotto forma di riduzione della tassa da pagare sui rifiuti, i fondi per 1.082.505 euro che lo Stato ha trasferito al Comune di Chieti. La novita’ e’ stata illustrata stamane dal sindaco Diego Ferrara e, per i settori di competenza, dagli assessori all’Ambiente Chiara Zappalorto, ai Tributi Tiziana Della Penna, al Commercio Manuel Pantalone e alle Politiche sociali Mara Maretti i quali hanno lanciato un appello ad aderire. Per quanto riguarda le utenze non domestiche, potranno beneficiare delle agevolazioni gli operatori economici con fatturato inferiore ai 10.000.000 di euro nel periodo di imposta 2019 e che nell’intervallo pandemico del 2020 hanno subito una riduzione del fatturato medio mensile di almeno il 27 per cento, rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del periodo compreso fra marzo e aprile 2020. Le domande dovranno essere presentate entro le 12 del 18 ottobre direttamente presso Ufficio Protocollo della societa’ Teateteservizi, attraverso la app “smart.pa” o tramite i Caf di Chieti UCi, Inca Cgil, Movimento Cristiano Lavoratori.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Orientamento studenti, accordo Regione – Università

Orientare i giovani, intesa tra Regione Abruzzo e le universita’ di Teramo e Chieti -Pescara: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *