Coronavirus, confronto tra Regione Abruzzo e prefetti

 Giovedi’ un incontro con i Prefetti per fare il punto sull’emergenza Coronvarius con l’Abruzzo che, ad oggi, resta una “regione senza focolaio”. L’annuncio arriva dal presidente della Regione, Marco Marsilio, che in apertura del Consiglio regionale ha relazionato su quanto fatto finora. Cinque i casi accertati, ha ribadito Marsilio, sebbene per due manchi ancora l’ufficializzazione dell’Istituto Superiore di Sanita’, con un sesto in accertamento perche’, ha spiegato, il testo e’ risultato dubbio. Tutti casi pero’ circoscritti ai familiari degli attuali contagiati e in particolare del primo caso riscontrato in Abruzzo, quello dell’uomo rientrato da Brugherio con tutta la famiglia a Roseto degli Abruzzi. Positivi sono infatti risultati lui, la moglie e uno dei figli con il terzo su cui si stanno appunto facendo accertamenti. Negativo invece il test sulla moglie dell’uomo residente a San Giovanni Teatino e risultato anche lui positivo dopo il rientro dalla Lombardia dove si trovava per lavoro. Ultimo caso certo quello della ricercatrice aquilana. “Le persone rintracciate dall’indagine epidemiologica sono in quarantena”, ha spiegato Marsilio aggiungendo che sono stati 70 i tamponi eseguiti in Abruzzo con 65 ad oggi negativi. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Parco regionale Sirente Velino, le attività di rilancio

“Un salto di qualità importante che pone il Parco in una dinamica completamente diversa dove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *