Dal Mit 11 milioni e 552mila euro per la riqualificazione di Villa del Fuoco

Dal Mit arriva la conferma dello stanziamento di 11 milioni e 552mila euro per la riqualificazione di Villa del Fuoco, l’abbattimento del Ferro di Cavallo di Rancitelli e dei tre fabbricati di via Lago di Borgiano evacuati e inagibili dopo l’ultimo evento sismico che ha interessato il Centro Italia nel 2017. A renderlo noto sono il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, l’assessore al Comune di Pescara alle Politiche della Casa Isabella Del Trecco e quello dell’Ater Pescara Mario Lattanzio, che ringraziano il presidente della Regione Marco Marsilio che, “con grande sensibilita’ – affermano – ha concluso velocemente un lavoro iniziato dalla precedente Giunta regionale, dando una spinta fondamentale di pressing per giungere alla meta”. Un lavoro che dunque, sottolineano, e’ andato avanti anche con l’emergenza in corso. Il progetto di fattibilita’ dell’Ater per la demolizione dei fabbricati di via Lago di Borgiano e’ gia’ pronto ed entro poche settimane, comunicano, ci sara’ la progettazione esecutiva e, di conseguenza, il bando per l’affidamento dei lavori. Ancor piu’ importante, sottolineano, avere gia’ idea di cosa fare dopo “ed e’ qui che entrano in gioco – proseguono – Comune e Regione che devono tracciare i percorsi progettuali potendo contare su un poderoso sisma-bonus”. L’idea sarebbe quindi quella di non costruire nuovi edifici popolari, ma valorizzare quelli esistenti, adeguandoli in termini di sicurezza sismica, fruibilita’ ed efficientamento emergenza.

“Questo significa – concludono Sospiri, Del Trecco e Lattanzio – che nel progettare la rinascita di via Lago di Borgiano dovremo tenere conto della riqualificazione dell’intero comparto di Villa del Fuoco-Rancitelli, allungando lo sguardo sino a via Lago di Capestrano, dove andremo ad abbattere anche il Ferro di Cavallo, e via Tavo, e ancora piu’ a nord, fino a via Rigopiano”.  

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ricostruzione, vertice Legnini – Unioncamere

Il punto sugli interventi attuati a favore delle imprese dei territori colpiti dal terremoto del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *