Elezioni, Berlusconi interviene alla presentazione delle liste di Forza Italia in Abruzzo

“Se siete soddisfatti di come vanno le cose in Italia, se ritenete di pagare le tasse giuste, se i vostri stipendi sono adeguati, se la burocrazia non è un problema, se pensate che la giustizia funzioni, se vi sentite sicuri, se i collegamenti e le altre infrastrutture vi soddisfano, allora il 25 settembre potete anche stare a casa, andare al mare se è una bella giornata, o addirittura votare per il Partito Democratico. Se invece come me pensate che tutte queste cose debbano cambiare radicalmente, che occorra una profonda inversione di rotta per far ripartire l’Italia, allora il 25 settembre dovete superare la pigrizia, la delusione per la politica, lo scoraggiamento, andare a votare, scegliendo naturalmente Forza Italia”. Lo ha detto il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel suo intervento telefonico in occasione della presentazione delle liste di Forza Italia in Abruzzo, il cui testo è stato diffuso alla stampa. “Il nostro programma, lo sapete – ha riassunto Berlusconi – si basa sulla lotta all’oppressione fiscale, con la flat tax al 23% per tutti, all’oppressione burocratica, abolendo il regime delle autorizzazioni preventive, all’oppressione giudiziaria, abbreviando i processi e tutelando i cittadini innocenti. Prevede aumenti delle pensioni minime a 1000 euro per anziani e disabili e nuove opportunità per un lavoro decoroso per i giovani, che non devono essere costretti ad emigrare per trovare opportunità di lavoro adeguate. Prevede un grande investimento nelle infrastrutture, soprattutto nell’Italia centrale e meridionale, perché l’isolamento significa svantaggio competitivo per le nostre imprese, quindi meno investimenti e meno posti di lavoro. Sappiamo che oggi il tasso di infrastrutturazione in Italia è pari alla metà dei nostri principali concorrenti europei”.
Nel suo intervento Berlusconi si è detto sicuro “il centro-destra è avviato a vincere le prossime elezioni e a governare l’Italia per i prossimi anni. Ma il centro-destra – ha puntualizzato – non è tutto uguale. Siamo un’alleanza solida e leale. Ma solo noi nella nostra coalizione rappresentiamo il centro liberale, cristiano, garantista, europeista, atlantista. Il centro del Partito Popolare Europeo che siamo orgogliosi di rappresentare in Italia. Siamo l’unica forza politica di centro che avrà un ruolo nei prossimi anni nel governo del paese. Tanto più grande sarà il consenso a Forza Italia, tanto più il futuro governo avrà un profilo moderato ed europeista. Un profilo rassicurante per i mercati e i nostri partner europei. E noi potremo mettere in atto i nostri grandi progetti per il rilancio dell’Italia”. “Per questo – ha proseguito il leader di Forza Italia – chiedo agli abruzzesi – nel loro interesse, nell’interesse della loro regione e dell’intero paese – di darci il loro voto il 25 settembre. In Abruzzo abbiamo presentato liste valide e competitive, guidate alla Camera dal nostro bravo coordinatore Nazario Pagano, che tanto si è battuto per l’Abruzzo in Parlamento e lo sta facendo ancora in queste ore, nelle ultime votazioni della legislatura. Lo ringrazio per tutto quello che ha fatto e continuerà a fare per Forza Italia, con la competenza e la dedizione che tutti gli conosciamo. Con lui saluto il presidente del Consiglio Regionale, Lorenzo Sospiri, capolista al Senato e tutti i nostri candidati, espressione dei territori e del governo locale alla Regione e nei Comuni. Voglio ancora sottolineare con favore la presenza degli amici di Valore Italia, che si sono avvicinati a noi negli ultimi mesi e che partecipano direttamente alle nostre liste e alla nostra campagna elettorale”.

“Bellissimo vedere il pala Dean Martin strapieno dei sostenitori di Forza Italia. Oggi in migliaia hanno risposto all’appello per sostenere i nostri valori moderati, liberali e europeisti. I cittadini hanno capito che per sostenerli e rafforzarli all’interno del prossimo governo di centro destra, l’unico voto utile è quello per Forza Italia”, ha detto Nazario Pagano.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuova Pescara, le associazioni manifestano sotto il Consiglio regionale ma Sospiri conferma: non intendiamo rinviare

Manifestazione davanti al Comune di Pescara di sigle ed associazioni che si oppongono alla Legge …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *