Febbo: impianti termici definitivamente alle Province 

“In maniera decisa e convinta, durante i lavori dell’ultimo Consiglio regionale ho votato a favore alle modifiche apportate alle Legge regionale del 20 ottobre 2015, numero 32 (Disposizioni per il riordino delle funzioni amministrative delle Province in attuazione della Legge 56/2014) con la quale la Regione Abruzzo riattribuisce alle Province competenze in materia di Energia comprese quelle di controllo degli impianti termici”. Lo ha detto il presidente della Commissione vigilanza e consigliere regionale dell’Abruzzo Mauro Febbo che sottolinea come “all’indomani dell’esito referendario del 4 dicembre in merito alla proposta di revisione costituzionale che come noto prevedeva la soppressione dell’ente Provincia, adesso sappiamo come il controllo delle società come Ops, Alesa e altre non devono più passare alla Regione ma restano appunto nella gestione dell’Ente Provincia. In questo modo, infatti, è possibile garantire l’efficienza e la sussistenza delle partecipate gestori degli impianti termici”. “Pertanto – conclude Febbo – le società come Ops e Alesa continueranno ad essere gestite dalla Provincia di Chieti, come tutte le altre Province abruzzesi potranno ancora esercitare il loro controllo su quelle società che gestiscono gli impianti termici, al fine di garantire l’importante lavoro di gestione, controllo e manutenzione degli impianti termici a loro affidati”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Utilizzo abusivo dell’acqua, accordo tra Regione Abruzzo e Forestale

Impedire e contrastare l’utilizzo abusivo dell’acqua, specialmente in un periodo di carenza evidente di questa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *