Ferrovia, 750 milioni per la variante di Ortona

“È stato definito il progetto per la velocizzazione della Linea ferroviaria Adriatica”. Lo ha dichiarato Umberto D’Annuntiis, sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale annunciando che il ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili ha accolto la richiesta della Giunta della Regione Abruzzo per la realizzazione di un ‘bypass ferroviario’ tra i Comuni di Alba Adriatica e Roseto degli Abruzzi, nel teramano, con un costo stimato di 1 miliardo di euro. L’intervento, insieme ad altri, consentirà di ridurre di un’ora i tempi di percorrenza sulla tratta Bologna-Bari. “Tale intervento si affianca alla variante di Ortona, per cui è stato stimato un costo di 750 milioni di euro – ha aggiunto D’Annuntiis riferendosi alla tratta della provincia di Chieti – Inoltre, il ministro ha già dato incarico a Rfi di studiare il bypass del nodo di Pescara”. Il sottosegretario della regione ha sottolineato che il progetto è condiviso con la Regione Marche.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Italia Viva, nuovi coordinatori per le province di Teramo e Chieti

“Luciano Monticelli e Giancarlo Zappacosta sono i nuovi coordinatori di Italia Viva rispettivamente per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *