Ferrovia Roma – Pescara, i sindaci di Chieti e Manoppello chiedono la variante al progetto

I sindaci di Chieti, Diego Ferrara e di Manoppello, Giorgio De Luca, sono tornati a ribadire la contrarieta’ delle proprie comunita’ al progetto di velocizzazione della linea ferroviaria Roma-Pescara che, dicono in una nota congiunta, “non contempli la variante Interporto che abbiamo chiesto sin dal primo momento”.

“Se cosi’ non accadesse, significherebbe vanificare un investimento complessivo di 720 milioni di euro, per realizzare alcuni lotti di un’opera che, forse, sara’ conclusa nella sua interezza fra 20 o 30 anni: tutto per poter percorrere 157 chilometri di strade ferrate in poco piu’ di due ore e alla media di 80 chilometri all’ora e con un costo sociale altissimo di depauperamento dei territori – dice De Luca. Le istituzioni e le comunita’ sono stanche della tattica del bastone e della carota praticata in questi mesi di apparente concertazione da Rfi, anche in seno al Dibattito Pubblico”. “L’ultimo progetto in variante, presentatoci due giorni da Rfi prevede quasi l’intero tratto in viadotto, ovvio che i costi lievitino – aggiunge De Luca. Ovvia dunque la bocciatura di un progetto cosi’ impattante. Il Comune di Manoppello, richiamandosi a quanto gia’ detto dal Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, ha gia’ contestato l’insostenibilita’ ambientale dell’opera di Rfi e continuera’ a farlo”.

“Stiamo facendo davvero di tutto per concretizzare la variante – sottolinea Ferrara – come citta’ capoluogo abbiamo fatto da motore a una sinergia istituzionale che non ha mai remato contro quest’opera, cercando alternative che avessero possibilita’, facendo anche da mediatori con la comunita’ e la giusta rabbia maturata nelle famiglie e fra gli operatori commerciali ed economici che sarebbero costretti a lasciare case e attivita’ qualora non ci fosse nessuno dei cambiamenti richiesti e sperati”. Per Ferrara l’obiettivo e’ portare nella conferenza dei servizi, che si aprira’ a breve per il primo lotto, un progetto sostenibile.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Premiazione del concorso “Diversi alla pari – Call for ideas” per 4 scuole abruzzesi

La “Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità e della parità giuridica e sostanziale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *