Gallo (M5s): basta con le pagelle agli Stati delle agenzie di rating

“Basta con il dare le pagelle agli Stati. Non possiamo piu’ permettere che un amministratore delegato di un’agenzia di rating riduca gli spazi democratici di un Paese a meri numeri”. E’ Luigi Gallo, presidente della commissione Cultura della Camera, durante un incontro a Pescara “per annunciare lo stop agli appalti e le 12 mila assunzioni per i precari nella scuola”, ad aggiungere che “dobbiamo essere lucidi nell’affrontare un problema, quello dell’agenzia di rating, che sta distruggendo i popoli, in Italia come nel resto del mondo”. “Non possiamo consentire – riprende – di potere attuare solo politiche di austerity con i tagli alla spesa pubblica e senza alcuna misura per i poveri o per rendere il lavoro piu’ dignitoso. Se non colpiamo il cuore delle regole finanziarie ed economiche, le stesse che ci hanno portato alla crisi del 2007 e per cui nessun banchiere o amministratore delegato – osserva ancora – ha mai pagato seriamente, continueremo a trovarci in un sistema di catene”. “Noi come governo siamo stati i primi a tentare di romperlo perche’ non possiamo restare in balia di quei pochi amministratori che decidono le sorti di intere nazioni”, aggiunge.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fondi UE, Target di spesa raggiunti anche per il 2022

Nella spesa dei Fondi europei – Fesr, Fondo europeo di sviluppo regionale e FSE, Fondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *