Giulianova, il sindaco Mastromauro protesta contro i tagli

“Nella nuova organizzazione aziendale provvisoria per l’ospedale di Giulianova soppressi SERT, Laboratorio analisi e modificazioni UOC”. Lo dice il sindaco, Francesco Mastromauro, aggiungendo: “Ci hanno puntato per colpirci a morte”. Il riferimento, come si legge in una nota diffusa dall’Ufficio stampa del Comune, e’ alla deliberazione 0395 del 7 aprile scorso della direzione generale della ASL di Teramo. “Attendo i ragguagli del caso dal manager Fagnano, ma si ricordi che il territorio non e’ disposto a sopportare nuove umiliazioni. E in proposito – conclude il sindaco – lancio nuovamente l’invito alle forze politiche a mobilitarsi a supporto di una sanita’ davvero efficiente”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Parco regionale Sirente Velino, le attività di rilancio

“Un salto di qualità importante che pone il Parco in una dinamica completamente diversa dove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *