Giulianova, stop alle tasse e campagna social per rilanciare il turismo

Slittamento dei tributi comunali al 30 settembre per gli esercizi commerciali e produttivi che in questo periodo di emergenza sanitaria non hanno svolto attivita’, riduzione dell’80 per cento del pagamento per le nuove occupazioni di suolo pubblico cosi’ da permettere ad alcune attivita’ commerciali di incrementare le iniziative all’aperto, istituzione di una hospitality card per i turisti che sceglieranno le strutture ricettive di Giulianova, convenzione con i negozi per facilitare la propensione all’acquisto. Sono alcune delle misure annunciate dalla giunta comunale di Giulianova per rilanciare commercio e turismo, fortemente colpiti dall’emergenza Coronavirus.
L’obiettivo e’ ripartire in sicurezza, valorizzando il settore turistico e il suo indotto, in una citta’ come Giulianova che per il 60 per cento vive di turismo. In questa fase il target cui ci si rivolgera’ sara’ il turismo di prossimita’, con uno sguardo verso i turisti dell’area aquilana e delle zone interne del Teramano. “Siamo stati tra i primi a riaprire il mercato delle erbe e quello alimentare – ha detto il sindaco Jwan Costantini – la settimana prossima riapriremo la mostra di Leonardo e siamo pronti, quando il Governo dara’ il via, a promuovere pacchetti turistici anche per i fine settimana”. Dopo aver avviato una prima campagna promozionale denominata “Tornerai a Giulianova”, a maggio il Comune realizzera’ insieme ai commercianti un video spot per promuovere la riapertura delle attivita’ commerciali e turistiche e a breve istituira’ la nuova consulta del Commercio, che si mettera’ subito al lavoro per studiare una campagna di marketing strategico per rilanciare la citta’. Allo stesso tempo saranno realizzate una campagna comunicativa che illustri tutte le prescrizioni sanitarie e di sicurezza per l’accesso nei locali commerciali e una campagna di social marketing mirata alla brand protection per il riposizionamento strategico del turismo e commercio della Citta’. Tra le novita’ anche la creazione di un nuovo portale web del turismo con l’attivazione di un’app integrata, l’organizzazione di visite gratuite per valorizzare i punti di interesse della citta’ e la sospensione del pagamento dei parcheggi fino al 30 giugno 2020

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Audizione del Garante per l’Infanzia dell’Abruzzo in Commissione Parlamentare

Si è tenuta nei giorni scorsi l’audizione della Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Abruzzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *