Il Movimento 5 Stelle presenta ‘AbruzzoTalk’

Comincera’ domenica prossimo, 8 dicembre’, con la prima tappa all’Aquila, in corso Federico II, ‘AbruzzoTalk’, nuovo format di partecipazione per cittadini ed eletti M5S organizzato dal gruppo pentastellato in Consiglio regionale. Sono previsti quattro incontri in altrettanti capoluoghi di provincia e tre gazebo tematici nelle piazze su corretta informazione, riciclo e innovazione con l’utilizzo di una stampante 3D. L’evento si terra’ in quattro domeniche, con inizio delle attivita’ alle 11.30 fino alle 18.30. Il 22 dicembre la seconda tappa sara’ a Teramo in Largo San Giorgio, il 29 dicembre a Pescara al Piazzale della Stazione Vecchia e il 5 gennaio a Chieti in Piazza G.B. Vico.

“AbruzzoTalk”, anticipano i consiglieri regionali M5s Sara Marcozzi, Pietro Smargiassi, Domenico Pettinari, Barbara Stella, Giorgio Fedele, Francesco Taglieri e Marco Cipolletti, “sara’ un momento di incontro tra cittadini e istituzioni. Nessun comizio, nessuna barriera, ma un vero e proprio spazio pubblico dedicato al confronto ‘uno a uno’ dove al centro ci saranno le idee e il dialogo per raccontare il lavoro svolto all’interno delle istituzioni, ma anche per ascoltare gli abruzzesi e analizzare insieme soluzioni e temi legati alla nostra regione”. L’area sara’ allestita con tre gazebo tematici. In quello centrale si parlera’ dei temi di stretta attualita’ che riguardano i singoli territori e il lavoro svolto all’interno di Regione Abruzzo dal M5S. Per approfondire temi specifici, verranno installati i ‘TalkPoint’, aree tematiche sugli argomenti di maggior rilevanza per il territorio che ospita ciascun evento. A completare l’allestimento saranno gli altri due gazebo che avranno dei ‘lab permanenti’. Uno sara’ interamente dedicato al contrasto delle fake news che girano incontrollate sulla rete, attraverso l’illustrazione della corretta ricerca di informazioni su internet e i percorsi da seguire per reperire notizie attraverso siti istituzionali e di informazione. Nell’altro si parlera’ di ambiente, con riguardo al corretto riciclo, al contrasto all’inquinamento da plastica e al ciclo dei rifiuti. Sara’ messa in funzione una stampante 3D per mostrare come sia possibile creare un nuovo oggetto utilizzando plastiche che, altrimenti, sarebbero gettate. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola dell’infanzia, 19 milioni per il Piano triennale

Via libera della Giunta regionale al Piano triennale di istruzione e educazione per i bambini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *