Investimenti per 28 milioni di euro nella Asl Lanciano Chieti Vasto

Investimenti per 28 milioni di euro (15 da finanziare) nel 2020 per ridurre il disavanzo e tornare ad investire. Poco dopo l’appello del capogruppo del Pd al Consiglio regionale abruzzese, Silvio Paolucci, che chiede commissioni urgenti per affrontare le problematiche della Asl 2 (“nave alla deriva”), l’Azienda sanitaria presenta il suo piano di investimenti finalizzato al risanamento dei conti e la modernizzazione tecnologica. “Le scelte contenute nel piano – spiega il Dg Thomas Schael – sono la risposta a un bisogno forte che la nostra azienda ha di innovare, dovuto alla mancanza di investimenti degli ultimi anni. Abbiamo stimato il fabbisogno teorico in 100 milioni di euro, ma con senso di responsabilita’ ci siamo limitati a indicare le priorità”.

A fronte della richiesta avanzata dall’assessore alla Sanita’ Nicoletta Veri’ di dimezzare il disavanzo di 33 milioni gia’ da quest’anno dunque, la Asl ha predisposto un bilancio di previsione con una riduzione di 15 milioni grazie al contenimento della spesa per i farmaci, l’acquisto dei dispositivi medici e l’efficientamento della Medicina di Laboratorio. Su quest’ultimo tema si gioca una importante innovazione organizzativa, che prevede la concentrazione in una struttura unica dell’anatomia patologica, del Centro trasfusionale e del Laboratorio analisi. Saranno completati i lavori gia’ appaltati o gia’ iniziati degli interventi gia’ previsti a cominciare dall’Unita’ di cure primarie di Chieti Centro, Francavilla al Mare e Ortona, la Dialisi di Vasto e il corridoio di collegamento a Lanciano tra la Dialisi e la Chirurgia.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Centrosinistra chiede sostegni per famiglie e imprese

“Sostegni per famiglie e imprese, per l’attività sportiva e il ripristino dei fondi per la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *