Nomine manager Asl, Paolucci: scelta inopportuna a pochi mesi dal voto

“Il Governo regionale si appresta a nominare i nuovi direttori generali delle Asl a sei mesi dal voto, nel bel mezzo del semestre bianco. Ritengo del tutto inopportuno il fatto che un presidente in scadenza di mandato nomini Direttori generali per 3/5 anni, lasciando alla prossima giunta l’onere di governare decisione e conseguenze. Nomine inopportune, anche alla luce delle sentenze che hanno pesantemente bocciato le revoche fatte da Marsilio a due manager di Pescara e al direttore dell’Agenzia sanitaria regionale, obbligando l’Ente a risarcire i professionisti licenziati illegittimamente e in tale direzione mi aspetto che i tavoli ministeriali accendano i riflettori sulle procedure di nomina dei Dg come è sempre avvenuto, così come gli uffici del dipartimento supportino l’esecutivo sull’opportunità delle scelte a un passo dalla fine del mandato. Non è pensabile che i costi di queste si riversino ancora una volta sugli abruzzesi, già oberati da cinque anni di gestione della sanità da parte del centrodestra”, dichiara in una nota il capogruppo Pd Silvio Paolucci.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Tagli alla finanza locale, Menna: alle 4 Province tolti oltre 2 milioni

“In Provincia di Chieti, in Abruzzo e in generale a livello nazionale vedremo – purtroppo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *