Ortona, attesi 161 migranti sulla nave Life Support di Emergency

Arriveranno domani a bordo della nave di Emergency 161 migranti provenienti da diverse nazionalità africane al porto di Ortona. Predisposti due punti logistici, uno in banchina come prima accoglienza, e poi i migranti saranno trasferiti al Palazzetto dello Sport di Villa Caldari, dove saranno rifocillati potranno riposare, perché stanno predisponendo anche della brandine. Poi saranno ricollocati in vari Cas della regione Abruzzo, che la Prefettura di Chieti sta già allertando. Sul posto forze dell’Ordine, Croce Rossa e anche personale dell’Usmaf per delle eventuali visite sanitarie. Tra i 161 migranti, molti bambini accompagnati e non, e anche diverse donne incinte

In una nota poi il capo missione della Life Support di Emergency, Emanuele Nannini fa sapere che durante quest’ultima missione siano state svolte “tre distinte operazioni di soccorso in meno di 10 ore. Nel primo soccorso, abbiamo trovato 78 persone su un gommone di 12 metri dai tubolari quasi sgonfi e alla deriva per assenza di carburante. Abbiamo effettuato il secondo e terzo soccorso in coordinamento con le autorità italiane. In questi due soccorsi, abbiamo tratto in salvo 83 persone, tra cui donne e bambini anche molto piccoli: viaggiavano da tre giorni su imbarcazioni di 8 metri, tra le onde del Mediterraneo e con i motori in avaria. Se non fossimo intervenuti, quelle persone si sarebbero aggiunte alle oltre 26.000 morte o disperse nel Mediterraneo negli ultimi 8 anni”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Elezioni Europee, Vannacci: sono molto ottimista sui risultati

Un applauso nella sala gremita del Consiglio provinciale dove ha presentato i suoi libri, selfie, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *