Paolucci e Blasioli, emendamento per gli ex lavoratori Ciapi

Un emendamento presentato dai consiglieri regionali Pd Silvio Paolucci e Antonio Blasioli alla legge regionale di fusione fra Abruzzo Sviluppo e Fira che sara’ sottoposta al Consiglio regionale, chiede di riservare una quota delle assunzioni previste dal processo di reclutamento dell’organico del nuovo soggetto, ai lavoratori che erano in capo al Ciapi, l’ente di formazione della Regione che ha sede a Chieti. Per il segretario del Pd di Chieti, Enrico Iacobitti, “arriva un’occasione da non perdere per tutelare professione e competenze dei lavoratori del Ciapi” e lancia una sorta di appello. “Ci auguriamo che il Consiglio regionale si esprima a favore di questo emendamento – rimarca Iacobitti – e dia una risposta concreta a lavoratori che hanno vissuto fino ad oggi un vero e proprio calvario. Lo smantellamento senza alternativa dell’Ente da parte dell’attuale Giunta regionale, li ha esposti a ricorsi e contese per avere pagamenti e spettanze, facendo tramontare l’ipotesi di un recupero delle professionalita’ attraverso l’assorbimento negli organici di altri enti regionali. Cosa che l’emendamento di fatto consentirebbe, riservando alle maestranze ex Ciapi una quota di riserva nelle assunzioni del nuovo ente e concretizzando cosi’ un’opportunita’ a lungo cercata da parte dei lavoratori e anche dei sindacati”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Teresa Ascione è la Garante per l’infanzia e l’adolescenza a Pescara

Teresa Ascione, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Pescara 1, è la garante dei diritti per l’infanzia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.