Porto di Pescara, al via i lavori di trasformazione della stazione marittima in museo ittico

I vertici dell’Autorita’ di Sistema Portuale (Adsp) del Mare Adriatico Centrale di Ancona hanno annunciato l’avvio dei lavori al Porto di Pescara, in particolare la riconversione dell’ormai ex stazione marittima. Nell’ambito della valorizzazione delle specializzazioni produttive e di traffico dei singoli porti di Marche e Abruzzo che compongono l’Autorita’ di sistema portuale del mare Adriatico centrale, e’ stato infatti adottato all’unanimita’, dal Comitato di gestione portuale, guidato dal presidente Vincenzo Garofalo, insieme alla struttura Adsp, l’adeguamento tecnico funzionale che permette la riconversione dell’attuale stazione marittima del porto di Pescara in mercato ittico. L’edificio, gia’ in concessione al Comune di Pescara, sara’ riadattato al servizio del mondo della pesca dall’amministrazione comunale con fondi europei. Il nuovo mercato ittico sara’ quindi posizionato sulla sponda sud del porto canale, in prossimita’ del punto di sbarco dei pescherecci, rispetto all’attuale posizione nella zona nord del fiume Pescara. Una collocazione, in uno spazio portuale, ma non nella zona doganale e non in area di security che, come spiega la Adsp del Mare Centrale di Ancona in una nota, migliorera’ la fruizione da parte degli operatori del settore per il commercio del pescato. L’iter del provvedimento prevede ora il passaggio al Consiglio superiore dei lavori pubblici per il parere di competenza

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, accordo da aggiornare per l’ex Bucciante

Sarebbe da aggiornare l’Accordo di programma, sottoscritto il 30 marzo 2015, per la rifunzionalizzazione della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.