Porto di Pescara, annunciato l’avvio dei lavori per il taglio della diga foranea

Annunciati alla banchina del molo sud del Porto di Pescara i lavori per il taglio della diga foranea. Il presidente della Regione Luciano D’Alfonso, partecipando all’ideale taglio del nastro ha sottolineato che “oggi siamo qui per l’avvio di questa opera infrastrutturale che appariva difficile dal realizzarsi e che oggi vede il via”. “Questa – ha detto D’Alfonso – e’ un opera che costa 3,5 milioni di euro e che noi come Regione abbiamo voluto subito in questa legislatura, predisponendo la copertura finanziaria. Questa della diga foranea e’ stata la prima collocazione finanziaria delle prime risorse che noi abbiamo rinvenuto, per far si’ che si corrispondesse in termini utili ad una opera necessaria che consentisse il recupero di funzionalita’ del porto di Pescara attraverso una semplice operazione: consegnare all’acqua del mare e alla sua forza, una quota di manutenzione del dragaggio del porto. Mi sono convinto a questa opera perche’ ho ritenuto vergognoso pagare 12 milioni di euro due milioni di euro di lavori, come accaduto anni fa. E’ stata questa la ragione che mi ha convinto”. Il segretario particolare del presidente, Enzo Del Vecchio, ha detto che “quella di oggi e’ una giornata importante non solo per Pescara, ma per tutta l’economia abruzzese. Tutta la Regione e anche oltre avra’ benefici dalla partenza di questi lavori. Oggi e’ qui l’impresa aggiudicataria dei lavori con le proprie maestranze per impiantare il cantiere, finalizzato all’apertura della diga per un braccio di settanta metri che dovra’ poi rappresentare l’area che convogliera’ l’uscita del fiume al di fuori della diga foranea. Ci siamo finalmente grazie all’impegno di Regione, Provincia e Comune che tanto si sono spesi per l’avvio dei lavori di ricostruzione del Porto di Pescara, sia sotto l’aspetto turistico che sotto quello della qualita’ dell’acqua per quanto riguarda la balneazione. I lavori – ha poi aggiunto Enzo Del Vecchio – sono contabilizzati e programmati intorno ai dieci mesi, ma contiamo che l’impresa possa compiere il tutto nei tempi piu’ ristretti, tenendo conto che poi ci sono i periodi della stagione in cui non,si potra’ operare”. Per il sindaco di PescaraMarco Alessandrini “questo e’ un giorno non come un altro, perche’ c’e’ stata una lunga attesa che oggi e’ finita’ dopo un combattimento con la burocrazia e con i labirinti rimani. Finalmente possiamo dire che diamo un taglio a questa diga, auspicando che le condizioni meteo possano facilitare il lavoro dell’impresa. Oggi una grande giornata, aspettando il risultato finale del lavoro che e’ quello di consentire a madre natura di fare il proprio corso quanto a manutenzione ordinaria di questa struttura”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Inchiesta appalti sanità, Pettinari: dichiarazioni presidente Marsilio vergognose. Chieda scusa a magistrati e cittadini

“E’ inaccettabile leggere le parole di un Presidente di Regione che squalificano le azioni della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.