Sanità, confronto tra Asl e associazioni dei pazienti diabetici

Un confronto tra le associazioni che rappresentano i pazienti diabetici e le direzioni strategiche delle Asl per affrontare le criticità che si riscontrano nell’applicazione dei protocolli previsti dal Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (Pdta) sulla malattia diabetica, aggiornato dalla giunta regionale nei mesi scorsi. Lo ha convocato l’assessore alla Salute Nicoletta Verì, che già la scorsa settimana aveva incontrato le associazioni per fare il punto su alcune problematiche sollevate proprio dai pazienti diabetici.

“Era indispensabile – spiega la Verì – favorire questo incontro diretto tra sodalizi e aziende, per avere un quadro della situazione e delle soluzioni intraprese o percorribili rispetto alle tematiche sollevate dagli utenti, a partire dalla mancanza di alcune figure professionali specifiche nella presa in carico e nella terapia dei pazienti diabetici. Abbiamo rilevato una presa di coscienza da parte delle Asl, che hanno anche fornito risposte e assunto impegni nei confronti delle associazioni”.

La Regione, nel frattempo, ha già avviato un monitoraggio – affidato all’Agenzia Sanitaria – sull’attuazione del Pdta nelle diverse aziende. “I primi riscontri – continua l’assessore – hanno evidenziato che alcuni passaggi non sono ancora stati completati, ma le procedure sono comunque in corso e l’auspicio è di centrare gli obiettivi previsti già nella prossima rilevazione di fine gennaio. Nel frattempo, però, contiamo di concludere a breve la partita della distribuzione dei presidi per diabetici nella rete delle farmacie territoriali, attraverso il meccanismo della Dpc. Gli uffici del Dipartimento sono al lavoro, di concerto con l’Aric, per chiudere la procedura entro quest’anno”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, consegnati i lavori del Circolo Canottieri

Iniziato formalmente il percorso che porterà al recupero e al restauro dell’immobile del Circolo Canottieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *