Sette milioni per l’agricoltura con l’assestamento di bilancio

“Con l’approvazione dell’assestamento di bilancio in serata – annuncia il vicepresidente della giunta regionale con delega all’agricoltura Emanuele Imprudente – è stato dato il via libera ad importanti misure finanziarie di sostegno al settore agricolo, per oltre 7 milioni di euro complessivi”.
“Sono molto soddisfatto – prosegue Imprudente – per l’attenzione che la maggioranza e l’intera assise regionale hanno voluto dimostrare destinando gran parte delle risorse disponibili a favore del comparto primario, che a causa di eventi climatici estremi ed effetti del conflitto ucraino hanno subito danni e perdite, rappresentando l’esigenza di supporto da parte delle Istituzioni e della Regione”.
Il Consiglio regionale ha infatti deliberato il finanziamento di 3 milioni di euro quale quota regionale per il Programma di Sviluppo Rurale (PSR), 2,5 milioni di euro come contributo per l’accesso al credito e la riduzione dei tassi di interesse sui prestiti a breve termine alle imprese agricole, atteso dalle aziende agricole che hanno avuto i danni derivati dal maltempo (peronospera ed altro), 750.000 euro per il sostegno in favore degli apicoltori, 767.000 euro a favore delle imprese di pesca per la copertura del bando regionale Ucraina per il rincaro dei prezzi, 250.000 euro per aumentare il plafond per i ristori per i danni da fauna selvatica alle colture e 50.000 euro per i distretti agroalimentari di qualità (DAQ).
“La giunta regionale, – conclude Imprudente – procederà all’approvazione delle modalità di erogazione dei fondi per l’accesso al credito e l’apicoltura, mentre per PSR e imprese di pesca gli stanziamenti saranno “pronto-spesa”, andando a finanziare misure e bandi già istruiti”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Elezioni regionali, Schlein: sui fondi per la Roma – Pescara è un furto mascherato

“Ricordate Achille Lauro quando regalava ai suoi elettori una scarpa sinistra e prometteva di dare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *