Tessil, Magnacca visita il distretto moda della Val Vibrata

“Ho avuto modo di constatare la qualità dell’artigianato made in Abruzzo, attraverso le aziende che costituiscono il Consorzio eccellenze artigiane Atea, apprezzandone la capacità imprenditoriale e il contributo che queste aziende danno al Pil regionale e all’export”. Lo ha detto l’assessore alle Attività produttive, Tiziana Magnacca, a margine del convengo sull’intelligenza artificiale a cui è seguito l’incontro con le aziende del distretto della moda della Val Vibrata, consorzio presieduto da Francesco Palandrani.

“Nonostante diversi fattori esogeni, le guerre in corso che hanno contribuito con l’aumento dei costi delle materie prime a un calo dei consumi – ha sottolineato l’assessore alle Attività produttive – le oltre cinquanta imprese che realizzano la fashion art della Val Vibrata dimostrano di mantenere il mercato con la qualità delle loro manifatture. Distretto di qualità ed eccellenza certificato dalla capacità attrattiva di nuovi investimenti soprattutto esteri. Ho apprezzato come in Abruzzo ci siano figure specializzate della moda e del lusso, che si affermano in Italia e in Europa come lo stilista Filippo Flocco. E siamo orgogliosi di tutto questo. Attività che sosterremo nel loro cammino di internalizzazione”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Tagli alla finanza locale, Menna: alle 4 Province tolti oltre 2 milioni

“In Provincia di Chieti, in Abruzzo e in generale a livello nazionale vedremo – purtroppo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *